Jump to content


tattica ... primi passi a percorso libero

tattica analisi strategia

  • Please log in to reply
1 reply to this topic

flanker_9001 #1 Posted 10 August 2015 - 09:49 AM

    Senior Sergeant

  • Player
  • 11807 battles
  • 585
  • Member since:
    11-17-2014

Allo stato attuale di Blitz possiamo parlare solo ed esclusivamente di tattica e non strategia. Ecco al definizione del termine tattica tratto dal Treccani.it, quindi fonte più che autorevole: La tecnica, i principî e le modalità d’impiego di truppe, reparti e mezzi bellici, a contatto col nemico, in battaglia o in combattimento (diversa dalla strategia che ha per oggetto la condotta generale della guerra e l’impiego di grandi unità a largo raggio, non a contatto con il nemico): manualescuolalezione di tatticat. terrestrenavaleaereaaeronavalet. offensivadi aggiramentodi sfondamento, e t. difensivadi logoramentodi ripiegamento".  Quando e se avremo le Clan Wars (tipo PC) allora si potrà anche parlare di strategia. Tornando alla tattica, prendiamo un giocatore nomale che vuole giocare una partita, le scelte in suo possesso sono poche, il mezzo, gli equipaggiamenti e consumabili, poi una più complessa, fare o non fare plotone e fare plotone ripropone una oculata e bilanciata scelta del mezzo. Tutto questo prima della partita. A partita iniziata vi sono pochi secondi per dare una occhiata a come sono composte le due squadre. Personalmente analizzo prima quella avversaria e poi la mia, ovviamente questa analisi può anche durare di più ma poi si perde tempo per manovrare, se si hanno medi o leggeri, la loro velocità può recuperare i secondi spesi in più. Già da questa primissima analisi si possono trarre interessanti conclusioni. Faccio un esempio. Mappa: Forte Pauroso, tra gli avversari il TD americano T95. Sappiamo che é lento, molto lento, che davanti e quasi immutabile e che in partita e top tier. Se chi lo comanda non è del tutto sprovveduto costeggerà il muraglione insieme ad uno o due pesanti, ben sapendo che ad inizio partita l'aggiramento non sarà immediato immaginando che dall'altra parte vi siano medi. Ovvio che se vedo un T95 in questa mappa, so che al 95% ho buone possibilità di trovarlo lì e qui occorre sapere quali mezzi ha la mia squadra. Se fatta solo di medi oppure se vi sono pesanti ma non in grado di bucare il TD americano sarebbe opportuno non forzare tentando di affrontare l'avversario in quel settore del muraglione, ma eseguire una azione a maggiore respiro dove la lentezza del TD giochi a nostro favore, quindi spostarsi sul lato opposto per ingaggiare battaglia. In questo caso se si disponesse di un medio a basso tier, si potrebbe tenere questo in retroguardia sia come sentinella che per azioni ritardanti, rimanere coperto qualche colpo ben sapendo che nulla produrranno, ma che permetteranno alla propria squadra di comprare una cosa rara nel gioco: il tempo. Avvistare l'avversario e ritardarlo può sembrare una sciocchezza ma non l'ho. Napoleone soleva ricordare ai propri marescialli e generali che lo spazio geografico può essere conquistato, perso e riconquistato, ma che il tempo cronologico no, una volta perso e perso per sempre. Ovviamente questo presume conoscere molto bene le mappe, e spendere qualche secondo nel capire chi si ha di fronte e chi con se. Ovviamente se questi bei ragionamenti vengono fatti da uno solo della squadra servono a nulla. Non mi dilungo oltre. Il concetto è chiaro e la qualità di comando del mezzo non é in questo caso in esame ne tantomeno prioritaria, è semplicemente una banale e veloce, velocissima analisi che ogni giocatore dal iper noob a iper star dovrebbero fare. Per dirne una e poi ho finito, Plotone con DaniSTM lui T-54 io ObJ 704, mappa Gold City. Come uno scemo lo seguo da appresso e ci infiliamo sul costone che sovrasta la base. Mio errore, super errore, Tre medi avversari ci vedono e si precipitano (giustamente) su di me che vengo annullato senza sparare un colpo. Tutto questo dopo un minuto. Risultato: partita persa e probabilmente a causa del mio errore. Forse sarebbe stata persa comunque, ma se fossi rimasto indietro e avessi controllato come era composta la squadra avversaria quel banale errore di posizionamento non lo avrei fatto e avrei dato il mio contributo. Giù perché in quella occasione per la troppa fretta non ho controllato un piffero e cara mi é costata. Risultato mai andare con un TD in posizione troppo avanzata e centrale in una mappa se non avete la certezza che almeno due medi vi coprano le spalle e i fianchi. Dani ci ha provato a tirarmi fuori da i guai ma erano troppi. 



saquacy #2 Posted 12 August 2015 - 10:13 AM

    Lance-corporal

  • Player
  • 24512 battles
  • 26
  • [_MAV_]
  • Member since:
    07-03-2014
Spero di riuscire prima o poi a ragionare con questa logica. Comprendendo la reale importanza cercherò il più possibile di riflettere e interpretare i mezzi e le mappe. 





Also tagged with tattica, analisi, strategia

1 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users