Jump to content


Sparizioni e irrealtà


  • Please log in to reply
62 replies to this topic

FantamanTheTird #41 Posted 03 March 2020 - 01:11 AM

    Lance-corporal

  • Player
  • 22696 battles
  • 36
  • [TIGRE]
  • Member since:
    11-30-2019

View PostMaestro___1, on 02 March 2020 - 08:11 PM, said:


parti dal concetto sbagliato, da quello che so, nelle battaglie realistiche non esiste lo spot, quindi un carro non viene “illuminato” semplicemente perché nel tuo campo visivo o in tua prossimità [ e nello stesso modo si “oscureranno” ]  ma quando lo vedi. Cioè come nella “realtà” se tu vedi una cosa la vedi e quindi è presente, ed a meno che non si nasconda dietro un muro, non la perderai di vista. 

Mi pare diciamo la stessa identica cosa. Perché parto dal concetto sbagliato? 



Maestro___1 #42 Posted 03 April 2020 - 12:54 PM

    First Sergeant

  • Player
  • 25660 battles
  • 1,561
  • [FENIZ]
  • Member since:
    10-25-2014

View PostFantamanTheTird, on 03 March 2020 - 01:11 AM, said:

Mi pare diciamo la stessa identica cosa. Perché parto dal concetto sbagliato? 

Rispondevo alla tua considerazione che la tua linea e stabile, quindi il problema che tu riscontri fa parte del gioco. Mentre io insistevo nel dirti che ad ora, non si è ancora capito quale sia il tuo problema [almeno io non ho capito] è il normale spotting, cioè raggio, tempi o prossimità di spotting, vari bugs o modalità di gioco che inseriscono a tempo determinato ogni tanto


 CAPOCARRO   CLAN    ENKLT  

≡ \  NEC DESCENDERE, NEC MORARI.  / ≡ \


Cambiasso11 #43 Posted 04 April 2020 - 07:39 PM

    Lance-corporal

  • Player
  • 36444 battles
  • 97
  • [ITA69]
  • Member since:
    09-01-2017

View PostFantamanTheTird, on 02 March 2020 - 03:49 AM, said:

1- Con i soldi ti puoi prendere carri migliori e come se di pari livello. Non solo quelli gold

2- Con i soldi veri ti puoi comprare anche esperienza tecnica, denaro argento o oro che ti permette poi di arrivare più velocemente a carri di qualsiasi divisione se hai voglia di spendere.

3- Ora, o sono completamente scemi quelli che hanno fatto il gioco mettendo l'opzione di poter spendere euro alla gente, o la gente che usa gli euro è completamente scema..

4- Se non te ne frega di spendere soldi, hai carri e possibilità di gioco migliori, che quindi puoi allenare più velocemente.

5- Non certo scontrarsi con utenti dalle possibilità diverse o incontrando persone con carri con con esperienza/equipaggio e insomma allenamento in generale molto più alto che ti schiacciano e ti umiliano in un secondo.

6- Anzi, questo spesso porta gli utenti emotivamente più fragili (o al contrario molto determinati ma senza pazienza) ad allontanarsi o a cercare soluzioni più veloci (aimbot, hacking, cracking, cheating) se possibile. O magari a spendere soldi reali per credere di avere possibilità migliori. 

Ciao.

1- Definisci "carri migliori". Il fatto che i premium siano migliori degli standard è tutto da vedere, la vera differenza per me sta nel money making del premium..tutto li. Per i non premium non vedo a cosa serva gold.

2- Beh certo che è così e quindi? L'obbiettivo del gioco non è "sbloccare" tutti i carri il più in fretta possibile ma vincere le partite, a t10 come a t2, sta a te decidere a che livello giocare. 

3-Qua è solo filosofia di pensiero. É chiaro che loro l'opzione "spendi" te la mettono, poi sta a te decidere se spendere o meno. Se ritieni che valga la pena spendere del denaro in un gioco free to play per non avere alcun vantaggio tangibile (parere personale) è del tutto legittimo che tu lo faccia, non ti biasimo. C'è chi preferisce spendere 20 euro in birre e chi in gold su wotb.

4- Vedi punto 1. Definisci "possibilità di gioco migliori", per favore. 

5- Beh stando a ciò nessuno dovrebbe giocare a niente. Chiaramente se inizio oggi e mi trovo davanti uno con 40k battaglie è palese che avrà un bagaglio di esperienza maggiore e magari mi "schiaccerà e umilierà in un secondo" e amen quando avrò 40k battaglie "schiaccerò e umilierò" io un novellino. Che poi questa terminologia la trovo totalmente fuori luogo, si parla di un videogioco dove arriva una macchinina con un cannone che vuole distruggere la tua macchinina con cannone, non vedo modo di "umiliare" o "schiacciare" qualcuno. 

6- Se il problema è questo, beh lasciatelo dire il videogioco centra poco. La gente con l'attitudine da te descritta si comporterà allo stesso modo nella vita reale, e questo problema non dipende affatto dalla WG e sicuramente non è loro compito prendersi cura della filosofia di vita o salute mentale dei giocatori.

 

Non ho letto i messaggi precedenti, quindi non conosco lo sviluppo della discussione che ha generato questo post, quello che ti posso dire è che mi trovi in disaccordo praticamente su tutto.  

Stiamo parlando di un'azienda privata che propone dei contenuti gratuiti indiscriminatamente a tutti, inoltre, dovendo generare profitti, propone anche contenuti alternativi a pagamento che permettono di ampliare la versatilità di gioco ma non incidono sull'equilibrio competitivo intrinseco (regola d'oro, se così non fosse io non sarei qui a commentare e men che meno a perdere tempo su questo gioco e come me tanti altri). 

Se vuoi acquistare un set di mimetiche che ti piacciono molto e ci spendi 5 euro bene, chi sono io per dirti di non farlo? Se vuoi acquistare un particolare carro premium e ci investi 10 euro in gold, ancora meglio se ti rende felice! Se inizi a giocare oggi ma ti vuoi solo giocare t10 e ti acquisti un paio di premium benissimo, io magari ci arriverò tra un paio di mesi o magari anche più tardi perché mi sarò fermato a giocare qualche tier più basso con il quale mi sto particolarmente divertendo. 

In conclusione non noto alcuna discriminazione. La solo discriminazione è data dalla discrezionalità della disponibilità a pagare del singolo giocatore, ma questo è un concetto proprio dell'economia in generale e più in particolare del modello capitalistico quindi dubito si possano addossare colpe alla WG.

 

 

Ricordo anni fa giocavo ad un giochino simile a wotb, un poco più elementare con degli elicotteri. C'erano alcune differenze sostanziali: 

- esisteva un unica moneta di scambio (diciamo "gold") che veniva accumulata attraverso i video pubblicitari.

- potevi giocare un tot di partite e poi finivi il "carburante" e dovevi attendere che si ricaricasse (o in alternativa lo acquistavi attraverso "gold")

- non esistevano game divisi per tier, sceglievi il tuo elicottero e dentro in game contro chiunque con qualunque elicottero.

Ad un certo punto introdussero degli elicotteri totalmente fuori categoria acquistabili per una cifra esorbitante di "gold" ammazzando il gioco. Per farla breve riuscii ad acquistare quell'elicottero con enormi sforzi e tempo investito e poco dopo ne buttarono fuori un altro e lasciai il gioco.

Vedi, la situazione è totalmente differente. Con wotb puoi perculare il nabbazzo con il premium tutto pimpato con un misero "carro da poveri" senza mimetica, senza equipaggiamenti, senza prammo, solo con la tua abilità. La, con gli elicotteri, non potevi ed infatti me ne andai (non so che fine abbia fatto il gioco).

 

Quindi, dopo che il premium ti avrà buttato giù e tu lo avrai insultato alla morte perché era op, perché usava prammo ecc...quando tornerai in garage e ancora seduto nel tuo carro a pezzi ripenserai al match, lo sappiamo tutti che ti domanderai se valeva la pena rischiare quelle due uscite per piazzare un paio di colpi dei quali uno ha anche rimbalzato, o peggio è scomparso (maledetto rng, maledetta wg) e cosa sarebbe successo se avessi salvato quei 4-500 hp per il finale di partita contro l'odiato premium. E ti rode non perché ti ha distrutto un premium ma perché sai benissimo che avresti potuto sconfiggerlo ergendoti a paladino del proletariato carrista, che saresti diventato un eroe per noi poveri carristi comuni che tutto quello che abbiamo è nostro e ci spetta perché ce lo siamo sudato, non come quei carristi fighetta con il carro nuovo, bello lucido appena ritirato dal concessionario e intestato all'azienda ma tanto nessuno lo sa.

E noi lo sappiamo e ti siamo vicino perché la vita è dura ed è ancora più dura senza scorciatoie. Loro non lo sanno ma noi si, fratello e siamo qui, sempre al tuo fianco. 

 

PS: scusa la digressione finale FantamanTheThird era per alleggerire. Comunque se qualcuno ricorda il nome del gioco di elicotteri me lo dica che vorrei sapere che fine ha fatto. 

Ciao e buona quarantena.

 

 

 



anonym_PKmOFZHdR3aI #44 Posted 05 April 2020 - 04:20 PM

    Lance-corporal

  • Player
  • 0 battles
  • 62
  • Member since:
    08-15-2021
Ciao a tutti io invece la faccio semplice,,,se il gioco mi fa divertire bene,,,, continuo a giocarci...altrimenti me ne trovo un altro,,,easy;)

FantamanTheTird #45 Posted 12 April 2020 - 03:08 AM

    Lance-corporal

  • Player
  • 22696 battles
  • 36
  • [TIGRE]
  • Member since:
    11-30-2019

View PostCambiasso11, on 04 April 2020 - 07:39 PM, said:

Ciao.

1- Definisci "carri migliori". Il fatto che i premium siano migliori degli standard è tutto da vedere, la vera differenza per me sta nel money making del premium..tutto li. Per i non premium non vedo a cosa serva gold.

2- Beh certo che è così e quindi? L'obbiettivo del gioco non è "sbloccare" tutti i carri il più in fretta possibile ma vincere le partite, a t10 come a t2, sta a te decidere a che livello giocare. 

3-Qua è solo filosofia di pensiero. É chiaro che loro l'opzione "spendi" te la mettono, poi sta a te decidere se spendere o meno. Se ritieni che valga la pena spendere del denaro in un gioco free to play per non avere alcun vantaggio tangibile (parere personale) è del tutto legittimo che tu lo faccia, non ti biasimo. C'è chi preferisce spendere 20 euro in birre e chi in gold su wotb.

4- Vedi punto 1. Definisci "possibilità di gioco migliori", per favore. 

5- Beh stando a ciò nessuno dovrebbe giocare a niente. Chiaramente se inizio oggi e mi trovo davanti uno con 40k battaglie è palese che avrà un bagaglio di esperienza maggiore e magari mi "schiaccerà e umilierà in un secondo" e amen quando avrò 40k battaglie "schiaccerò e umilierò" io un novellino. Che poi questa terminologia la trovo totalmente fuori luogo, si parla di un videogioco dove arriva una macchinina con un cannone che vuole distruggere la tua macchinina con cannone, non vedo modo di "umiliare" o "schiacciare" qualcuno. 

6- Se il problema è questo, beh lasciatelo dire il videogioco centra poco. La gente con l'attitudine da te descritta si comporterà allo stesso modo nella vita reale, e questo problema non dipende affatto dalla WG e sicuramente non è loro compito prendersi cura della filosofia di vita o salute mentale dei giocatori.

 

Non ho letto i messaggi precedenti, quindi non conosco lo sviluppo della discussione che ha generato questo post, quello che ti posso dire è che mi trovi in disaccordo praticamente su tutto.  

Stiamo parlando di un'azienda privata che propone dei contenuti gratuiti indiscriminatamente a tutti, inoltre, dovendo generare profitti, propone anche contenuti alternativi a pagamento che permettono di ampliare la versatilità di gioco ma non incidono sull'equilibrio competitivo intrinseco (regola d'oro, se così non fosse io non sarei qui a commentare e men che meno a perdere tempo su questo gioco e come me tanti altri). 

Se vuoi acquistare un set di mimetiche che ti piacciono molto e ci spendi 5 euro bene, chi sono io per dirti di non farlo? Se vuoi acquistare un particolare carro premium e ci investi 10 euro in gold, ancora meglio se ti rende felice! Se inizi a giocare oggi ma ti vuoi solo giocare t10 e ti acquisti un paio di premium benissimo, io magari ci arriverò tra un paio di mesi o magari anche più tardi perché mi sarò fermato a giocare qualche tier più basso con il quale mi sto particolarmente divertendo. 

In conclusione non noto alcuna discriminazione. La solo discriminazione è data dalla discrezionalità della disponibilità a pagare del singolo giocatore, ma questo è un concetto proprio dell'economia in generale e più in particolare del modello capitalistico quindi dubito si possano addossare colpe alla WG.

 

 

Ricordo anni fa giocavo ad un giochino simile a wotb, un poco più elementare con degli elicotteri. C'erano alcune differenze sostanziali: 

- esisteva un unica moneta di scambio (diciamo "gold") che veniva accumulata attraverso i video pubblicitari.

- potevi giocare un tot di partite e poi finivi il "carburante" e dovevi attendere che si ricaricasse (o in alternativa lo acquistavi attraverso "gold")

- non esistevano game divisi per tier, sceglievi il tuo elicottero e dentro in game contro chiunque con qualunque elicottero.

Ad un certo punto introdussero degli elicotteri totalmente fuori categoria acquistabili per una cifra esorbitante di "gold" ammazzando il gioco. Per farla breve riuscii ad acquistare quell'elicottero con enormi sforzi e tempo investito e poco dopo ne buttarono fuori un altro e lasciai il gioco.

Vedi, la situazione è totalmente differente. Con wotb puoi perculare il nabbazzo con il premium tutto pimpato con un misero "carro da poveri" senza mimetica, senza equipaggiamenti, senza prammo, solo con la tua abilità. La, con gli elicotteri, non potevi ed infatti me ne andai (non so che fine abbia fatto il gioco).

 

Quindi, dopo che il premium ti avrà buttato giù e tu lo avrai insultato alla morte perché era op, perché usava prammo ecc...quando tornerai in garage e ancora seduto nel tuo carro a pezzi ripenserai al match, lo sappiamo tutti che ti domanderai se valeva la pena rischiare quelle due uscite per piazzare un paio di colpi dei quali uno ha anche rimbalzato, o peggio è scomparso (maledetto rng, maledetta wg) e cosa sarebbe successo se avessi salvato quei 4-500 hp per il finale di partita contro l'odiato premium. E ti rode non perché ti ha distrutto un premium ma perché sai benissimo che avresti potuto sconfiggerlo ergendoti a paladino del proletariato carrista, che saresti diventato un eroe per noi poveri carristi comuni che tutto quello che abbiamo è nostro e ci spetta perché ce lo siamo sudato, non come quei carristi fighetta con il carro nuovo, bello lucido appena ritirato dal concessionario e intestato all'azienda ma tanto nessuno lo sa.

E noi lo sappiamo e ti siamo vicino perché la vita è dura ed è ancora più dura senza scorciatoie. Loro non lo sanno ma noi si, fratello e siamo qui, sempre al tuo fianco. 

 

PS: scusa la digressione finale FantamanTheThird era per alleggerire. Comunque se qualcuno ricorda il nome del gioco di elicotteri me lo dica che vorrei sapere che fine ha fatto. 

Ciao e buona quarantena.

 

 

 

1. Semplice : sono carri che nell'imediato hanno in genere, in media,  valori migliori dei loro "fratelli" senza doverli raggiungere col tempo. E spesso anche dopo che i "fratelli" hanno aggiunto tutti i possibili accessori. Io ho ricevuto un carro gold in un container. Appena l'ho preso ho avuto (e continuo ad avere con quello) una media estremamente più alta di vittorie che con gli altri. Poi, se uno è bravo vince anche con il Chievo contro il Real. Ma io non ti parlo di bravura. O pensi che abbiano sorteggiato dei carri a caso da mettere a pagamento? :)

2. E che c'entra? Questa è bella. A parte che lo scopo del gioco è divertirsi, oltre che vincere (e te lo dimostra la gente che scazza a no-gravity). E se tu hai un carro che non hai mai provato ti vien voglia di comprarlo (magari a te no, ma a un ragazzo e ala media degli esseri umani sicuramente sì;) oltre che per la curiosità, anche proprio perché ti fa vincere più facilmente (quando io ho ricevuto in regalo nel container il carro gold e ho visto che riuscivo a giocare molto meglio con quello (e quindi in parte anche a vincere di più;) avessi avuto la pèossibilità economica mi sarei divertito a prenderne un altro. Mi sembra di una logica davvero semplice da capire. Tantoché ce ne sono di tutti i tipi e di diversi tier di carri gold. Stessa cosa per qualunque altro accessorio. Fammi capire...te ti diverti a perdere? O secondo te un bambino che ha la possibilità di comprarsi esperienza e altro per migliorare il suo carro e vincere un po' di più subito, se ne frega e dice : "ma no....dai, perdiamo qualche altra partita imparando e guadagnandomi pian piano il cannone e il cingolo migliore...".  Tu forse parli come un adulto. Ma non so se hai idea della testa di un ragazzino, magari drop out (non fanno altro che giocare col tel in ogni pausa e spesso anche alle lezioni e spendono pure soldi veri). E questo, per me, è grave. Lo ripeto e lo confermo. Ma anche io , sinceramente, farei così in parte. Vedo un bel carro in una battaglia, mi sembra bello e forte... per quale motivo non dovrebbe venir voglia di provarlo e divertirmici? Chi l'ha detto che anche questo non sia lo scopo del gioco? Per me, ad esempio, lo è. E non mi inventare che tu non hai curiosità e volgia di sperimentare carri diversi (ad esempio se il gioco avesse tutti i carri di tutti i tier a disposizione a zero soldi ed esperienza tecnica come quelli di tier I, non mi dire che tu non avresti voglia di provare tutti quelli che ti paiono più accattivanti.).

3. Continui a parlare da adulto. Continuiamo a non capirci o forse non hai chiaro la realtà del gaming e della dipendenza da gioco negli adolescenti. Possiamo filosofeggiare una vita sul libero arbitrio e sulla libertà di scelta (specie adesso che la legge ci impone qualcosa di restrittivo come mai accaduto negli ultimi decenni), ma questo è un altro dicorso. Ma qui non si parla di quello. Non solo. Anche fosse un gioco solo per adulti sani e coscienziosi, continuo a trovare assurdo che non si possa giocare alla pari "economicamente parlando". Un videogioco una volta aveva un costo. Punto. Poi il più bravo o fortunato o entrambe le cose magari vinceva. Adesso no. Lo trovo poco interessante. La birra te la bevi te. Non fai una sfida a chi beve di più con un altro. Che c'entra? Il tuo discorso della birra avrebbe senso se wotb fosse un gioco in cui non sfidi altri utenti. È come se un nuotatore va alle olimpiadi e si può permettere il costume "semigalleggiante" (come si chiamava?) con cui facevano tutti i vecchi record e l'altro no perché non può permetterselo. E dove sta il confronto? Poi, se è molto più forte può anche giocarsela. Ma a me piacerebbe potermela giocare alla pari, alle stesse condizioni di partenza. 

4. Vedi sopra. O se vuoi chiedi a quelli che hanno deciso , secondo te, a caso, quelli da mettere a pagamento.

5. Continuiamo a non capirci. Io non ti parlo di esperienza. Se io e te oggi iniziamo con la stessa esperienza a giocare ad un gioco (ad esempio quando esce un gioco nuovo che nessuno conosce) siamo alla pari. Uno sarà più sveglio e intuitivo, l'altro meno, uno diventerà col tempo più bravo, l'altro meno. Ma avremo avuto le stesse possibilità. E TUTTI i giochi erano fatti così. Questa storia dei soldi per comprarsi pacchetti di giocatori e carri è una cosa degli ultimi anni. Forse chi non ha vissuto quella fase dei videogiochi non capisce. A me non sembra un concetto così difficile. Forse mi esprimo male. Se ti compri a pagamento un pacchetto con Messi e Ronaldo (faccio un esempio stupido) e io parto con la dquadra di serie b... c'è poco da fare... se abbiamo stessa esperienza, io perdo. Poi, rigirala come vuoi, ma la realtà è questa. E l'unico motivo per cui è stata introdotta è che fanno più soldi così che vendendo un gioco a prezzo finito. È molto semplice. Stai tranquillo che se non funzionasse e la gente non spendesse soldi (come dici te per nulla, per altro) non lo farebbero. Ci sono fior fior di psicologi dietro alla costruzione di un gioco. Psicologi "del male" ma psicologi. 

6. Si vede che non hai a che fare con gli adolescenti. Io che ci lavoro ti assicuro che le "attitudini" non vengono dal cielo...non è che per magia uno diventa ludopatico a 14 anni. Questa cosa è diventata grave proprio con l'arrivo delle scommesse online (e giochi di azzardo di ogni tipo) e poi con i videogiochi (Anche se ovviamente in maniera minore). Poi, certo, se a monte hai una famiglia "sana" che ti segue è tutto più facile. Ma purtroppo non è sempre così. Anzi, pensa a quei genitori che dilapidano lo stipendio alle macchinette slot! Quindi, e su questo ti posso confortare con dati, sarebbe invece imporatnte che cose del genere non fossero così alla facile portata dei ragazzi (così come molte altre cose ben peggiori che poi portano a fatti molto più gravi. Rendiamoci conto che il web ha cambiato il mondo dell'adolescente per sempre e in maniera estrema in pochissimi anni. Ad una velocità e con delle possibilità che oltre ai molti aspetti positivi, ne celano altrettanti di negativi e pericolosi). E poi, scusa, bel discorso ... "non è compito della WG" ... bella roba togliersi la responsabilità. Allora continuiamo a lasciare che le cose vadano avanti così. Finché qualcuno, come per fortuna a volte è successo, a livello legislativo, non interviene, togliamoci ogni responsabilità. Mi spiace, ma siamo proprio su idee contrapposte di come funziona il mondo (o come dovrebbe funzionare). Ovvio, ora si parla dei videogiochi che sono una cosa davvero minima, non è che voglia mettere sulla graticola la WG. Figurati. Ma se tutti si ragionasse così, allora "viva la possibilità di fare tutto finché la legge ce lo permette". Mah. Quelle però si chiamano "pecore", non esseri umani. Mi ricordo quando un presentatore/comico/attore rispose ad un politico che accusava il suo programma (dove avevano osato infilare un po' di cultura in prima serata, essendo comunque la tv pubblica) di avere bassi ascolti, dicendogli qualcosa tipo : "Beh, se lei valuta il valore di un programma dagli ascolti, allora metta un film porno in prima serata una volta a settimana e vedrà che quella sera farà lo share più alto". Spero tu abbia capito il senso di quello che intendo. 

 

Figurati, anzi, ho ben apprezzato la digressione. E scusa semmai se il tono mio sembra indispettito e grave. È che, seppur, ripeto, qua si parla davvero di "piccolezze", certe cose mi toccano sul vivo. Ma ovviamente ne parlo sempre nel rispetto delle idee altrui, anche se può non sembrare. Ma anche nella digressioni porti esempi di un mondo che non mi appartiene. Per me unh gioco, per essere chiamato tale,  dovrebbe essere uguale e con le medesime possibilità per tutti fin dall'inizio. Esattamente come un gioco in scatola. Né più, né meno. 

 

Va bene. Spero di non esser stato troppo lungo, come sempre.  Un saluto e buona "casa".


Edited by FantamanTheTird, 12 April 2020 - 03:22 AM.


FantamanTheTird #46 Posted 12 April 2020 - 03:42 AM

    Lance-corporal

  • Player
  • 22696 battles
  • 36
  • [TIGRE]
  • Member since:
    11-30-2019

View PostGhiro70, on 05 April 2020 - 04:20 PM, said:

Ciao a tutti io invece la faccio semplice,,,se il gioco mi fa divertire bene,,,, continuo a giocarci...altrimenti me ne trovo un altro,,,easy;)

E lo so. È una scelta. Per me invece la vita non è mai o bianca o nera. Cerco sempre di provare a capire il come e il perché di qualcosa e , se possibile, migliorarlo (il tutto se è nel mio interesse ovviamente). Per questo correggo spesso anche le pagine di wikipedia, e sperimento giochi nuovi, test nuovi tec nella vita e se posso, specie quelli più "alla buona", li provo a migliorare / cambiare (anni fa proposi alcune modifiche alle regole su un forum nazionale di un gioco (non videogioco ma semplice gioco on line sportivo che poteva vagamente ricordare il fantlacalcio, ma molto vagamente, e vennero accettate più o meno in toto dopo varie e ovvie discussioni. Secondo me, altrettanto ovviamente, il gioco ne ebbe grandi benefici). 


Edited by FantamanTheTird, 12 April 2020 - 03:47 AM.


Cambiasso11 #47 Posted 12 April 2020 - 07:57 PM

    Lance-corporal

  • Player
  • 36444 battles
  • 97
  • [ITA69]
  • Member since:
    09-01-2017

View PostFantamanTheTird, on 12 April 2020 - 03:08 AM, said:

1. Semplice : sono carri che nell'imediato hanno in genere, in media,  valori migliori dei loro "fratelli" senza doverli raggiungere col tempo. E spesso anche dopo che i "fratelli" hanno aggiunto tutti i possibili accessori.

2.  A parte che lo scopo del gioco è divertirsi, oltre che vincere (e te lo dimostra la gente che scazza a no-gravity). E se tu hai un carro che non hai mai provato ti vien voglia di comprarlo (magari a te no, ma a un ragazzo e ala media degli esseri umani sicuramente sì oltre che per la curiosità, anche proprio perché ti fa vincere più facilmente (quando io ho ricevuto in regalo nel container il carro gold e ho visto che riuscivo a giocare molto meglio con quello (e quindi in parte anche a vincere di più avessi avuto la possibilità economica mi sarei divertito a prenderne un altro. Mi sembra di una logica davvero semplice da capire. Tantoché ce ne sono di tutti i tipi e di diversi tier di carri gold. Stessa cosa per qualunque altro accessorio. Fammi capire...te ti diverti a perdere? 

3. Continuiamo a non capirci o forse non hai chiaro la realtà del gaming e della dipendenza da gioco negli adolescenti. Continuo a trovare assurdo che non si possa giocare alla pari "economicamente parlando". Un videogioco una volta aveva un costo. Punto. Ma a me piacerebbe potermela giocare alla pari, alle stesse condizioni di partenza. 

4. Vedi sopra. O se vuoi chiedi a quelli che hanno deciso , secondo te, a caso, quelli da mettere a pagamento.

5. Continuiamo a non capirci. Forse mi esprimo male. Se ti compri a pagamento un pacchetto con Messi e Ronaldo (faccio un esempio stupido) e io parto con la dquadra di serie b... c'è poco da fare... se abbiamo stessa esperienza, io perdo. 

6. Si vede che non hai a che fare con gli adolescenti. Io che ci lavoro ti assicuro che le "attitudini" non vengono dal cielo...non è che per magia uno diventa ludopatico a 14 anni. Questa cosa è diventata grave proprio con l'arrivo delle scommesse online (e giochi di azzardo di ogni tipo) e poi con i videogiochi (Anche se ovviamente in maniera minore). Poi, certo, se a monte hai una famiglia "sana" che ti segue è tutto più facile. Ma purtroppo non è sempre così. Anzi, pensa a quei genitori che dilapidano lo stipendio alle macchinette slot! Quindi, e su questo ti posso confortare con dati, sarebbe invece imporatnte che cose del genere non fossero così alla facile portata dei ragazzi (così come molte altre cose ben peggiori che poi portano a fatti molto più gravi. Rendiamoci conto che il web ha cambiato il mondo dell'adolescente per sempre e in maniera estrema in pochissimi anni. Ad una velocità e con delle possibilità che oltre ai molti aspetti positivi, ne celano altrettanti di negativi e pericolosi). E poi, scusa, bel discorso ... "non è compito della WG" ... bella roba togliersi la responsabilità. Allora continuiamo a lasciare che le cose vadano avanti così. Finché qualcuno, come per fortuna a volte è successo, a livello legislativo, non interviene, togliamoci ogni responsabilità. Mi spiace, ma siamo proprio su idee contrapposte di come funziona il mondo (o come dovrebbe funzionare). Ovvio, ora si parla dei videogiochi che sono una cosa davvero minima, non è che voglia mettere sulla graticola la WG. Figurati. Ma se tutti si ragionasse così, allora "viva la possibilità di fare tutto finché la legge ce lo permette". Mah. Quelle però si chiamano "pecore", non esseri umani. Mi ricordo quando un presentatore/comico/attore rispose ad un politico che accusava il suo programma (dove avevano osato infilare un po' di cultura in prima serata, essendo comunque la tv pubblica) di avere bassi ascolti, dicendogli qualcosa tipo : "Beh, se lei valuta il valore di un programma dagli ascolti, allora metta un film porno in prima serata una volta a settimana e vedrà che quella sera farà lo share più alto". Spero tu abbia capito il senso di quello che intendo. 

 

Figurati, anzi, ho ben apprezzato la digressione. E scusa semmai se il tono mio sembra indispettito e grave. È che, seppur, ripeto, qua si parla davvero di "piccolezze", certe cose mi toccano sul vivo. Ma ovviamente ne parlo sempre nel rispetto delle idee altrui, anche se può non sembrare. Ma anche nella digressioni porti esempi di un mondo che non mi appartiene. Per me unh gioco, per essere chiamato tale,  dovrebbe essere uguale e con le medesime possibilità per tutti fin dall'inizio. Esattamente come un gioco in scatola. Né più, né meno. 

 

Va bene. Spero di non esser stato troppo lungo, come sempre.  Un saluto e buona "casa".


Ciao,

1- Ok quindi è l'assunto di base che ci trova in disaccordo. Io non sono convinto che un carro premium sia meglio di uno "normale". L'unico vantaggio oggettivo è che sono più remunerativi sotto il punto di vista dei crediti. Se poi mi vieni a dire che questo porta dei vantaggi perché accumuli crediti più in fretta e questo ti porta a ricercare altri carri prima di me e così via arriviamo al secondo assunto di base che ci divide, la finalità del gioco. 

2- Anche qui partiamo da due presupposti diversi a quanto pare. L'obbiettivo è divertirsi, certo, ma converrai che vincere la partita è più divertente che perdere (lo scrivi anche tu poco sotto) e questo è proprio esemplificato dal fatto che le modalità "speciali" non influiscono sul WR, inoltre il fatto che qualcuno (fuori da ogni logica) scazzi in no-gravity mode non fa altro che rinforzare il concetto che vincere aiuta a divertirsi (anche dove non conta nulla). Se vedo un carro che mi piace mi faccio la linea, ci arrivo e lo gioco. Se vedo un premium che mi piace accumulo gold e quando ne ho a sufficienza me lo piglio. 

3- Si, continuiamo a non capirci. E si, non mi sono mai interessato alla realtà del gaming e alla connessa dipendenza nei giovani. Tuttavia veramente non riesco a capire perché sostieni non si possa giocare "alla pari". O meglio, lo capisco ma tutto ciò si basa sul fatto che consideri i premium più performanti dei carri standard e io no. 

4- A caso no, sono carri magari con delle particolarità ma onestamente non credo ci sia alcun vantaggio fuorché il money making factor. E torniamo sempre la :).

5- Nono il tuo concetto mi è chiarissimo, ti spieghi perfettamente è che la penso diversamente. Il problema è che qui, secondo me, non puoi comprarti Messi e Ronaldo. O meglio il tuo paragone reggerebbe se iniziassimo a giocare oggi e domani ti compri un premium t8 e giochi contro di me con che giro con un t5. Ma questo non può accadere. (torniamo sempre alla dialettica carro premium più o meno performante ahah).

6- Certo ho semplificato molto ma il concetto resta quello. Non fraintendermi, sono il primo a ritenere che sia necessario un'azione tesa a sviluppare e potenziare il sistema di welfare sociale (soprattutto di questi tempi) ma io mi limitavo a riferirmi al gioco in se. La tematica che hai proposto è enorme e per ciò che riguarda la fattispecie da te rappresentata qui eviterei di discuterne non conoscendola. Solo vorrei non fraintendessi le mie parole. Chiaramente il mio non è un "liberi tutti" e che sopravviva il più forte. Quella fase l'abbiamo passata qualche migliaio di anni fa e ci siamo civilizzati (la maggior parte). E no, non ho una visione del mondo cinica e prettamente materialistica, come mi sembra di capire tu abbia compreso da ciò che ho scritto. Se così è vuol dire che mi sono spiegato male e me ne rammarico. 

 

In sunto mi pare di capire che gran parte della nostra dialettica si risolve nella domanda "è un carro premium più performante di un non premium?" E la risposta che diamo è evidentemente opposta. 

 

Figurati, apprezzo lo scambio e adoro discutere. A quanto mi sembra di capire il fatto è che le "piccolezze" di cui parli non sono poi così tanto piccolezze per te e non dovrebbero esserle in generale. La mia voleva solo essere una risposta nel merito del gioco in se, non un'analisi sociale sul gaming e i giovani. Non avrei le competenze per gestire una discussione del genere. Grazie a Dio c'è chi le ha (tu evidentemente) e non perde occasione per riportare l'attenzione su tematiche che, non generando un ritorno economico o anche meramente tangibile nel breve periodo non vengono considerate a dovere dalla società civile attuale, sempre più miope e distaccata. 

 

Un saluto e buona permanenza a casa anche te.



FantamanTheTird #48 Posted 13 April 2020 - 03:45 AM

    Lance-corporal

  • Player
  • 22696 battles
  • 36
  • [TIGRE]
  • Member since:
    11-30-2019

View PostCambiasso11, on 12 April 2020 - 07:57 PM, said:


Ciao,

1- Ok quindi è l'assunto di base che ci trova in disaccordo. Io non sono convinto che un carro premium sia meglio di uno "normale". L'unico vantaggio oggettivo è che sono più remunerativi sotto il punto di vista dei crediti. Se poi mi vieni a dire che questo porta dei vantaggi perché accumuli crediti più in fretta e questo ti porta a ricercare altri carri prima di me e così via arriviamo al secondo assunto di base che ci divide, la finalità del gioco. 

2- Anche qui partiamo da due presupposti diversi a quanto pare. L'obbiettivo è divertirsi, certo, ma converrai che vincere la partita è più divertente che perdere (lo scrivi anche tu poco sotto) e questo è proprio esemplificato dal fatto che le modalità "speciali" non influiscono sul WR, inoltre il fatto che qualcuno (fuori da ogni logica) scazzi in no-gravity mode non fa altro che rinforzare il concetto che vincere aiuta a divertirsi (anche dove non conta nulla). Se vedo un carro che mi piace mi faccio la linea, ci arrivo e lo gioco. Se vedo un premium che mi piace accumulo gold e quando ne ho a sufficienza me lo piglio. 

3- Si, continuiamo a non capirci. E si, non mi sono mai interessato alla realtà del gaming e alla connessa dipendenza nei giovani. Tuttavia veramente non riesco a capire perché sostieni non si possa giocare "alla pari". O meglio, lo capisco ma tutto ciò si basa sul fatto che consideri i premium più performanti dei carri standard e io no. 

4- A caso no, sono carri magari con delle particolarità ma onestamente non credo ci sia alcun vantaggio fuorché il money making factor. E torniamo sempre la :).

5- Nono il tuo concetto mi è chiarissimo, ti spieghi perfettamente è che la penso diversamente. Il problema è che qui, secondo me, non puoi comprarti Messi e Ronaldo. O meglio il tuo paragone reggerebbe se iniziassimo a giocare oggi e domani ti compri un premium t8 e giochi contro di me con che giro con un t5. Ma questo non può accadere. (torniamo sempre alla dialettica carro premium più o meno performante ahah).

6- Certo ho semplificato molto ma il concetto resta quello. Non fraintendermi, sono il primo a ritenere che sia necessario un'azione tesa a sviluppare e potenziare il sistema di welfare sociale (soprattutto di questi tempi) ma io mi limitavo a riferirmi al gioco in se. La tematica che hai proposto è enorme e per ciò che riguarda la fattispecie da te rappresentata qui eviterei di discuterne non conoscendola. Solo vorrei non fraintendessi le mie parole. Chiaramente il mio non è un "liberi tutti" e che sopravviva il più forte. Quella fase l'abbiamo passata qualche migliaio di anni fa e ci siamo civilizzati (la maggior parte). E no, non ho una visione del mondo cinica e prettamente materialistica, come mi sembra di capire tu abbia compreso da ciò che ho scritto. Se così è vuol dire che mi sono spiegato male e me ne rammarico. 

 

In sunto mi pare di capire che gran parte della nostra dialettica si risolve nella domanda "è un carro premium più performante di un non premium?" E la risposta che diamo è evidentemente opposta. 

 

Figurati, apprezzo lo scambio e adoro discutere. A quanto mi sembra di capire il fatto è che le "piccolezze" di cui parli non sono poi così tanto piccolezze per te e non dovrebbero esserle in generale. La mia voleva solo essere una risposta nel merito del gioco in se, non un'analisi sociale sul gaming e i giovani. Non avrei le competenze per gestire una discussione del genere. Grazie a Dio c'è chi le ha (tu evidentemente) e non perde occasione per riportare l'attenzione su tematiche che, non generando un ritorno economico o anche meramente tangibile nel breve periodo non vengono considerate a dovere dalla società civile attuale, sempre più miope e distaccata. 

 

Un saluto e buona permanenza a casa anche te.

1. Ora, sarà il reatggio degli studi di filosofia...ma meno male che siamo qui a divertirci su un forum, altrimenti ci perderei più tempo, perché è buffo quello che scrivi. Prima dici che non c'è un vantaggio, poi dici che c'è ne è uno solo. Ora, io sono in disaccordo perfino su questo. E te lo confermo dopo aver rivisto i "Punti" (o come si chiamano, su quello ne sai di certo più di me) medi di un carro gold e di uno uguale non gold. Ma facciamo finta che hai ragione tu, che mettano i carri gold a pagamento perché fanno fare più crediti più in fretta (cosa che cmq avrebbe poca logica) ... beh, è sempre un vantaggio. E mi sembra parecchio indiscutibile. Però tu dici : no, fare prima più crediti non è un vantaggio. No. Insomma, ricapitolando... Quelli della WR sono un po' scemi perché fanno un gioco gratis e mettono a pagamento  dei carri quasi peggio degli altri  (così come fanno pagare container e altro) che però che nessuno, a rigor della tua logica, dovrebbe comprare perché non è così che ci si diverte. Ci si diverte solo con la vittoria e per di più ottenuta più lentamente e con fatica. Ora, mandiamo una lettera alla WR e diciamo loro che hanno sbagliato tutto, che nessuno sta comprando niente con i soldi perché nessuno si diverte così. Dobbiamo spiegarglielo perché probabilmente, visto che nessuno si diverte a comprare carri gold o inutili containers, la società sta sicuramente fallendo. Hanno sbagliato tutto. Hanno concepito una cosa senza senso. Da domani devono mettere il gioco a pagamento e senza usare monete. Io sto con te. Mandiamogli una lettera! Perché sicuramente nessuno si è divertito a comprare niente perché non è così che i ragazzi si divertono. Tu scrivila, che io la controfirmo. :) Scusa l'ironia, ma trovo il tutto davvero buffo e con un'idea davvero peculiare della realtà. Che definire soggettiva è essere di larghe vedute, ma molto larghe. 

 

2. Anche qui... ma per quale motivo dovrei avere la pazienza di accumulare gold se posso comprarmelo subito. Ma tu quando volevi la bicilcletta da piccolo dicevi : "mamma , mi raccomando, metti da parte i soldini così fra 3 anni mi compri la bici" o dicevi , "mamma voglio la bici!" . Qui non c'entrano nulla i presupposti. "Tutto subito!". Così funziona prima il bimbo e poi l'adolescente. Punto. Non c'è molto da dire. E pure un adulto ricco che se ne frega dei soldi, anche lui la pensa così. Non c'è molto da discutere su quello : divertirsi, vincere e farlo il prima possibile. È di una semplicità disarmante ai miei occhi e faccio davvero fatica a capire di cosa stiamo parlando di diverso. Sarà che , almeno finché potevo lavorare, lo sperimentavo quotidianamente. Con le dovute eccezioni, per fortuna, certo. Ma questo è un altro discorso. 

 

3. Come ti ho detto non è solo un fatto di premium. Ma già quello basterebbe. Un gioco in scatola lo giochi alla pari e sono solo l'iuntuito, la bravura, la fortuna e l'esperienza che fanno la differenza. Non è che a Risiko ad un certo punto uno tira fuori il portafolgio e dice : ora io mi compro dei carri più potenti. O anche solo più belli, toh. Per me quello significa giocare alla pari. Ma capisco cosa vuoi dirmi e in parte sono d'accordo con te. Su WOTB questa disparità non è così marcata. Ma facciamo finta che non ci sia proprio del tutto. Ammettiamo che si possa giocare alla pari (sarò fortunato io che con i carri gold gioco meglio). Ci sarebbe sempre disparità anche in quel caso. Ecco, per farti capire ti faccio un esempio di un altro gioco che usano alcuni ragazzi sul telefonino (non questo) ma dove sempre combattono e sempre possono comprarsi robe con i soldi :  succede che quello più "figlio di papà" si compra ogni tanto dei bauli / container in più, degli accessori o dei personaggi nuovi, con soldi veri. Gli altri che ci giocano contro lì in aula, ovviamente, vorrebbero subito anche loro quelle cose. Ecco, e qua si crea la disparità, la possibilità di non giocare alla pari. Anche se giocare alla pari volessse dire poter scegliere quello che uno vuole. E tornando a WOTB, giocare alla pari vuol dire : io magari voglio un carro LOWE (per qualsiasi motivo, perché mi piace, perché voglio divertirmi o perché io, come modalità di gioco, mi ci trovo meglio che con altri perch|é sarà pur vero che ognuno giocherà meglio con certi carri più che con altri e viceversa, no?...o almeno ci si divertirà di più ). Ma ecco, no. Non posso perché non ho denaro reale. L'altro che lo ha invece lo può comprare subito e divertirsi e vincere ( o perdere)  con quello, che magari è più adatto a lui. O che solo gli piace di più o gli torna meglio o voleva sperimentare. Io invece devo aspettare di raccattare monete d'oro. Mesi, magari. Ma anche fosse solo un discorso di poter provare. Si crea una disparità fra chi può e chi non può. E figuriamoci in un adolescente che si imbestialisce perché l'altro gli fa vedere quel carro che lui non può usare...

 

4. esatto

 

5. Anche questo l'ho già riassunto nella n.3. Però sono d'accordo con te che in WOTB l'aspetto della disparità riguarda molto meno la vittoria finale rispetto a molti altri giochi. Ma sempre di disparità (di scelta, di gioco e di divertimento quantomeno) si tratta.

 

6. Guarda, io sono talmente poco "virtuale" che per me tu non sei una persona, sei un nome. Non mi faccio e non ho nessuna idea su di te. Al massimo potrei averli sul tuo nome. Non ho facebook, instagram etc. Uso solo social che mi riportano più o meno nell'immediato a quacosa di tangtibile e reale (tipo couchsurfing, blablacar (è un social?) o il lavoro in cambio di ospitalità ) e non mi interesso realmente agli esseri umani se non quando li incontro di persona. E tantomeno quindi mi faccio idee di cosa pensino. Penso che questo sia tipo il terzo o quarto forum in cui ho scritto in tutta la mia vita (in genere ho scritto su quelli di musica / hi - fi quando ne avevo bisogno, o del mac quando ne avevo bisogno e solo una volta, di un altro gioco). Te l'ho scritto solo perché non credo che nessuno, tantomeno una società che produce videogiochi utilizzati da adolescenti, secondo me dovrebbe permettersi di fare certe cose, a iniziare da quella di lasciare la libertà di usare denaro reale (più o meno all'infinito) all'interno dei propri prodotti. E credo che sì, dovrebbe sentirsene respnsabile. Questo è il mio pensiero. Non sono così supponente da giudicare te o il tuo pensiero sul mondo o sulla vita sociale degli esseri umani... per di più evinta da un post virtuale su un videogioco... ci mancherebbe :) 

 

Sono d'accordissimo con te. Questo non è il luogo adatto per argomenti così delicati ed importanti. Ma era solo un'infarinatura per far capire perché alcune piccolezze mi pungono sul vivo visto che ho avuto a che farci nella realtà.  

 

E quindi torniamo ad argomenti più frivoli :) E visto che tu di questo gioco ne sai, credo, assai, ti chiedo un paio di cose. La prima è se sai darmi una risposta alla domanda che ho fatto creando un nuovo post (vantaggi / svantaggi fra "usa" e "combina" .. mi sembra di averlo chiamato così...se hai voglia dagli un'occhiata.).

E poi se hai voglia, a proposito di carri.... Ma perché la maggior parte dei carri che a me (ovviamente la cosa è soggettiva) paiono più forti o a volte solo strani giocandoci contro, quando li vado a cercare non li trovo né fra i gold né fra quelli normali? Come si possono avere? Ecco, a questo tu sicuramente mi sai rispondere... perché io .. bo... Non li trovo da nessuna parte. 

 

Grazie in anticipo per la risposta e alla prox ;)


Edited by FantamanTheTird, 13 April 2020 - 03:59 AM.


Cambiasso11 #49 Posted 13 April 2020 - 02:29 PM

    Lance-corporal

  • Player
  • 36444 battles
  • 97
  • [ITA69]
  • Member since:
    09-01-2017

View PostFantamanTheTird, on 13 April 2020 - 03:45 AM, said:

1. Ora, sarà il reatggio degli studi di filosofia...ma meno male che siamo qui a divertirci su un forum, altrimenti ci perderei più tempo, perché è buffo quello che scrivi. Prima dici che non c'è un vantaggio, poi dici che c'è ne è uno solo. Ora, io sono in disaccordo perfino su questo. E te lo confermo dopo aver rivisto i "Punti" (o come si chiamano, su quello ne sai di certo più di me) medi di un carro gold e di uno uguale non gold. Ma facciamo finta che hai ragione tu, che mettano i carri gold a pagamento perché fanno fare più crediti più in fretta (cosa che cmq avrebbe poca logica) ... beh, è sempre un vantaggio. E mi sembra parecchio indiscutibile. Però tu dici : no, fare prima più crediti non è un vantaggio. No. Insomma, ricapitolando... Quelli della WR sono un po' scemi perché fanno un gioco gratis e mettono a pagamento  dei carri quasi peggio degli altri  (così come fanno pagare container e altro) che però che nessuno, a rigor della tua logica, dovrebbe comprare perché non è così che ci si diverte. Ci si diverte solo con la vittoria e per di più ottenuta più lentamente e con fatica. Ora, mandiamo una lettera alla WR e diciamo loro che hanno sbagliato tutto, che nessuno sta comprando niente con i soldi perché nessuno si diverte così. Dobbiamo spiegarglielo perché probabilmente, visto che nessuno si diverte a comprare carri gold o inutili containers, la società sta sicuramente fallendo. Hanno sbagliato tutto. Hanno concepito una cosa senza senso. Da domani devono mettere il gioco a pagamento e senza usare monete. Io sto con te. Mandiamogli una lettera! Perché sicuramente nessuno si è divertito a comprare niente perché non è così che i ragazzi si divertono. Tu scrivila, che io la controfirmo. :) Scusa l'ironia, ma trovo il tutto davvero buffo e con un'idea davvero peculiare della realtà. Che definire soggettiva è essere di larghe vedute, ma molto larghe. 

 

2. Anche qui... ma per quale motivo dovrei avere la pazienza di accumulare gold se posso comprarmelo subito. Ma tu quando volevi la bicilcletta da piccolo dicevi : "mamma , mi raccomando, metti da parte i soldini così fra 3 anni mi compri la bici" o dicevi , "mamma voglio la bici!" . Qui non c'entrano nulla i presupposti. "Tutto subito!". Così funziona prima il bimbo e poi l'adolescente. Punto. Non c'è molto da dire. E pure un adulto ricco che se ne frega dei soldi, anche lui la pensa così. Non c'è molto da discutere su quello : divertirsi, vincere e farlo il prima possibile. È di una semplicità disarmante ai miei occhi e faccio davvero fatica a capire di cosa stiamo parlando di diverso. Sarà che , almeno finché potevo lavorare, lo sperimentavo quotidianamente. Con le dovute eccezioni, per fortuna, certo. Ma questo è un altro discorso. 

 

3. Come ti ho detto non è solo un fatto di premium. Ma già quello basterebbe. Un gioco in scatola lo giochi alla pari e sono solo l'iuntuito, la bravura, la fortuna e l'esperienza che fanno la differenza. Non è che a Risiko ad un certo punto uno tira fuori il portafolgio e dice : ora io mi compro dei carri più potenti. O anche solo più belli, toh. Per me quello significa giocare alla pari. Ma capisco cosa vuoi dirmi e in parte sono d'accordo con te. Su WOTB questa disparità non è così marcata. Ma facciamo finta che non ci sia proprio del tutto. Ammettiamo che si possa giocare alla pari (sarò fortunato io che con i carri gold gioco meglio). Ci sarebbe sempre disparità anche in quel caso. Ecco, per farti capire ti faccio un esempio di un altro gioco che usano alcuni ragazzi sul telefonino (non questo) ma dove sempre combattono e sempre possono comprarsi robe con i soldi :  succede che quello più "figlio di papà" si compra ogni tanto dei bauli / container in più, degli accessori o dei personaggi nuovi, con soldi veri. Gli altri che ci giocano contro lì in aula, ovviamente, vorrebbero subito anche loro quelle cose. Ecco, e qua si crea la disparità, la possibilità di non giocare alla pari. Anche se giocare alla pari volessse dire poter scegliere quello che uno vuole. E tornando a WOTB, giocare alla pari vuol dire : io magari voglio un carro LOWE (per qualsiasi motivo, perché mi piace, perché voglio divertirmi o perché io, come modalità di gioco, mi ci trovo meglio che con altri perch|é sarà pur vero che ognuno giocherà meglio con certi carri più che con altri e viceversa, no?...o almeno ci si divertirà di più ). Ma ecco, no. Non posso perché non ho denaro reale. L'altro che lo ha invece lo può comprare subito e divertirsi e vincere ( o perdere)  con quello, che magari è più adatto a lui. O che solo gli piace di più o gli torna meglio o voleva sperimentare. Io invece devo aspettare di raccattare monete d'oro. Mesi, magari. Ma anche fosse solo un discorso di poter provare. Si crea una disparità fra chi può e chi non può. E figuriamoci in un adolescente che si imbestialisce perché l'altro gli fa vedere quel carro che lui non può usare...

 

4. esatto

 

5. Anche questo l'ho già riassunto nella n.3. Però sono d'accordo con te che in WOTB l'aspetto della disparità riguarda molto meno la vittoria finale rispetto a molti altri giochi. Ma sempre di disparità (di scelta, di gioco e di divertimento quantomeno) si tratta.

 

6. Guarda, io sono talmente poco "virtuale" che per me tu non sei una persona, sei un nome. Non mi faccio e non ho nessuna idea su di te. Al massimo potrei averli sul tuo nome. Non ho facebook, instagram etc. Uso solo social che mi riportano più o meno nell'immediato a quacosa di tangtibile e reale (tipo couchsurfing, blablacar (è un social?) o il lavoro in cambio di ospitalità ) e non mi interesso realmente agli esseri umani se non quando li incontro di persona. E tantomeno quindi mi faccio idee di cosa pensino. Penso che questo sia tipo il terzo o quarto forum in cui ho scritto in tutta la mia vita (in genere ho scritto su quelli di musica / hi - fi quando ne avevo bisogno, o del mac quando ne avevo bisogno e solo una volta, di un altro gioco). Te l'ho scritto solo perché non credo che nessuno, tantomeno una società che produce videogiochi utilizzati da adolescenti, secondo me dovrebbe permettersi di fare certe cose, a iniziare da quella di lasciare la libertà di usare denaro reale (più o meno all'infinito) all'interno dei propri prodotti. E credo che sì, dovrebbe sentirsene respnsabile. Questo è il mio pensiero. Non sono così supponente da giudicare te o il tuo pensiero sul mondo o sulla vita sociale degli esseri umani... per di più evinta da un post virtuale su un videogioco... ci mancherebbe :) 

 

Sono d'accordissimo con te. Questo non è il luogo adatto per argomenti così delicati ed importanti. Ma era solo un'infarinatura per far capire perché alcune piccolezze mi pungono sul vivo visto che ho avuto a che farci nella realtà.  

 

E quindi torniamo ad argomenti più frivoli :) E visto che tu di questo gioco ne sai, credo, assai, ti chiedo un paio di cose. La prima è se sai darmi una risposta alla domanda che ho fatto creando un nuovo post (vantaggi / svantaggi fra "usa" e "combina" .. mi sembra di averlo chiamato così...se hai voglia dagli un'occhiata.).

E poi se hai voglia, a proposito di carri.... Ma perché la maggior parte dei carri che a me (ovviamente la cosa è soggettiva) paiono più forti o a volte solo strani giocandoci contro, quando li vado a cercare non li trovo né fra i gold né fra quelli normali? Come si possono avere? Ecco, a questo tu sicuramente mi sai rispondere... perché io .. bo... Non li trovo da nessuna parte. 

 

Grazie in anticipo per la risposta e alla prox ;)


1- Non ce la facciamo proprio a venirci incontro ahah. Chiaro che un premium genera dei vantaggi dal punto di vista del money making (e mi sembra di averlo chiarito si dal primo post) ma questo non incide certo sull'equilibrio in game per il semplice fatto che i game sono divisi per tier. Ciò significa che per quanto in fretta tu accumulerai crediti se prendi un t8 ed entri in game i tuoi avversari avranno anche loro un t8, che poi abbiano milioni di monete in più di te non incide minimamente sull'esito del match. È lo stesso principio delle gare di motori. Ci sono diverse categorie, non è che Rossi va a girare nel campionato 125 con la sua MotoGP. Che poi Rossi gareggiando in MotoGP abbia accesso a contratti molto più remunerativi di uno che gira in 125 è un altro conto ma se poi Rossi vuole gareggiare nel campionato 125 deve utilizzare una 125. 

2- Ma se la metti così torniamo a generalizzare il discorso. Da piccolo ricordo ancora volevo la macchinina telecomandata Mach 3, mia madre non me la prese e ricevetti la mach2 perché evidentemente mia madre riteneva non valesse la pena spendere (100.000 lire? boh) e me ne sono fatto una ragione, come se la saranno fatta tanti altri bambini. Come me la sono messa via io 20 e passa anni fa se la mettono via i ragazzini di oggi. Se mi vieni a dire che la nuova generazione adattatasi ai tempi moderni dove la pazienza è una virtù ormai per pochi non riesce a frenare la propria impazienza non posso che darti ragione ma ripeto, dubito che la colpa sia della WG. Un adulto ricco che vuole acquistare una barca lo fa, uno meno ricco che non può permettersela non lo fa e aspetta di avere i soldi necessari per comprarla. 

3- Mia situazione: desidererei un premium t10 e sto accumulando oro da mesi, aspetto e me ne faccio una ragione. Capisco il tuo ragionamento ma se la pensi così dobbiamo rivalutare l'esasperato sistema capitalistico nel quale viviamo e del quale in questi ultimi tempi ne vediamo i lampanti difetti. Sei pronto a ciò? Se la WG è responsabile di provocare una blanda discriminazione di prezzo per generare dei profitti, il mondo occidentale è responsabile di aver costruito un sistema economico che spinge aziende e noi tutti ad aumentare i nostri profitti per sopravvivere. 

 

Il discorso che tu fai è anche condivisibile in gran parte ma abbraccia la società civile moderna tutta ed inevitabilmente ha dei riflessi nel gioco. Esempio:
Qualche mese fa a Napoli (se non ricordo male) un ragazzino morì perché un poliziotto fuori servizio gli sparò in seguito ad un tentativo di rapina da parte di una coppia di ragazzini. L'amico del ragazzino giustificò la rapina andata a male dicendo "avevamo bisogno dei soldi per andare in discoteca". Li la colpa dove sta? Nella discoteche che fa pagare un prezzo d'entrata? Nello stato che non ha permesso alla famiglia del giovane di avere un tenore di vita adeguato per potersi permettere di pagare l'entrata in discoteca? Nella famiglia del ragazzino che ha compiuto scelte sbagliate nel corso degli anni e si è trovata in questa situazione?

 

Tornando allenaste frivolezze. Innanzitutto ti preciso che io del gioco non è che ne sappia granché, la mia esperienza si limita a giocare le mie partite. Non vorrei creare aspettative troppo elevate :teethhappy:.

Per ciò che riguarda l'altro tuo post se ti riferisci ai booster per crediti o xp nella descrizione di ogni booster è indicato di quanto incrementa l'esperienza ricevuta in battaglia. Se intendi che il rapporto di conversione dei booster non è proporzionale all'incremento di esperienza che il booster di livello più elevato genera allora hai ragione ma sono due cose diverse. Un booster xp equipaggio comune produce incremento del 60% e il tasso di conversione per il booster raro che genera un + 150% è 3/1. Se quello che intendi è che dovrebbe essere +180% la risposta è non per forza. Dovrebbe essere 180% se l'esperienza fosse fissa per ogni battaglia, o perlomeno per ogni vittoria, ma l'xp varia in base a diversi fattori. In pratica se supponessimo che per ogni vittoria ricevessimo 100 di xp allora converrebbe certamente tenere i booster comuni ma così non è. Io, personalmente, combino sempre e li uso quando vedo che le condizioni mi potrebbero permettere di fare un buon match. Principalmente per due motivi: 

- per me è più semplice fare bene una partita che 3;

- preferisco giocare una partita piuttosto che 3.

Comunque sia se hai voglia di metterti a spulciare i vecchi thread mi pare ci sia un post sul forum dove si discuteva di ciò.

Se ti riferisci a quelle ridicole card del tipo "l'interruttore" o quelle cose li legate a quest'ultimo evento credo convenga combinarle ma un certificato raro genera 65 xp tecnica al posto dei 60 dei 3 comuni...quindi stiamo veramente parlando del nulla. Poi ad essere sincero non è che abbia letto molto dell'evento magari ci sono dei risvolti eccezionali che non ho compreso ma dubito.

Probabilmente ti riferisci a carri premium o collezione che vengono proposti esclusivamente in determinati eventi oppure ciclicamente in negozio ma non sono presenti sempre. Quindi per ciò che riguarda questi carri ora come ora qua siamo tutti nelle stesse condizioni: io, te e anche Briatore. Poi magari una volta che li sparano fuori a 20k gold torneremo a discutere se inficiano l'equilibrio del gioco o meno ;)

 

Alla prossima ciao!



FantamanTheTird #50 Posted 15 April 2020 - 03:42 PM

    Lance-corporal

  • Player
  • 22696 battles
  • 36
  • [TIGRE]
  • Member since:
    11-30-2019

View PostCambiasso11, on 13 April 2020 - 02:29 PM, said:


1- Non ce la facciamo proprio a venirci incontro ahah. Chiaro che un premium genera dei vantaggi dal punto di vista del money making (e mi sembra di averlo chiarito si dal primo post) ma questo non incide certo sull'equilibrio in game per il semplice fatto che i game sono divisi per tier. Ciò significa che per quanto in fretta tu accumulerai crediti se prendi un t8 ed entri in game i tuoi avversari avranno anche loro un t8, che poi abbiano milioni di monete in più di te non incide minimamente sull'esito del match. È lo stesso principio delle gare di motori. Ci sono diverse categorie, non è che Rossi va a girare nel campionato 125 con la sua MotoGP. Che poi Rossi gareggiando in MotoGP abbia accesso a contratti molto più remunerativi di uno che gira in 125 è un altro conto ma se poi Rossi vuole gareggiare nel campionato 125 deve utilizzare una 125. 

2- Ma se la metti così torniamo a generalizzare il discorso. Da piccolo ricordo ancora volevo la macchinina telecomandata Mach 3, mia madre non me la prese e ricevetti la mach2 perché evidentemente mia madre riteneva non valesse la pena spendere (100.000 lire? boh) e me ne sono fatto una ragione, come se la saranno fatta tanti altri bambini. Come me la sono messa via io 20 e passa anni fa se la mettono via i ragazzini di oggi. Se mi vieni a dire che la nuova generazione adattatasi ai tempi moderni dove la pazienza è una virtù ormai per pochi non riesce a frenare la propria impazienza non posso che darti ragione ma ripeto, dubito che la colpa sia della WG. Un adulto ricco che vuole acquistare una barca lo fa, uno meno ricco che non può permettersela non lo fa e aspetta di avere i soldi necessari per comprarla. 

3- Mia situazione: desidererei un premium t10 e sto accumulando oro da mesi, aspetto e me ne faccio una ragione. Capisco il tuo ragionamento ma se la pensi così dobbiamo rivalutare l'esasperato sistema capitalistico nel quale viviamo e del quale in questi ultimi tempi ne vediamo i lampanti difetti. Sei pronto a ciò? Se la WG è responsabile di provocare una blanda discriminazione di prezzo per generare dei profitti, il mondo occidentale è responsabile di aver costruito un sistema economico che spinge aziende e noi tutti ad aumentare i nostri profitti per sopravvivere. 

 

Il discorso che tu fai è anche condivisibile in gran parte ma abbraccia la società civile moderna tutta ed inevitabilmente ha dei riflessi nel gioco. Esempio:
Qualche mese fa a Napoli (se non ricordo male) un ragazzino morì perché un poliziotto fuori servizio gli sparò in seguito ad un tentativo di rapina da parte di una coppia di ragazzini. L'amico del ragazzino giustificò la rapina andata a male dicendo "avevamo bisogno dei soldi per andare in discoteca". Li la colpa dove sta? Nella discoteche che fa pagare un prezzo d'entrata? Nello stato che non ha permesso alla famiglia del giovane di avere un tenore di vita adeguato per potersi permettere di pagare l'entrata in discoteca? Nella famiglia del ragazzino che ha compiuto scelte sbagliate nel corso degli anni e si è trovata in questa situazione?

 

Tornando allenaste frivolezze. Innanzitutto ti preciso che io del gioco non è che ne sappia granché, la mia esperienza si limita a giocare le mie partite. Non vorrei creare aspettative troppo elevate :teethhappy:.

Per ciò che riguarda l'altro tuo post se ti riferisci ai booster per crediti o xp nella descrizione di ogni booster è indicato di quanto incrementa l'esperienza ricevuta in battaglia. Se intendi che il rapporto di conversione dei booster non è proporzionale all'incremento di esperienza che il booster di livello più elevato genera allora hai ragione ma sono due cose diverse. Un booster xp equipaggio comune produce incremento del 60% e il tasso di conversione per il booster raro che genera un + 150% è 3/1. Se quello che intendi è che dovrebbe essere +180% la risposta è non per forza. Dovrebbe essere 180% se l'esperienza fosse fissa per ogni battaglia, o perlomeno per ogni vittoria, ma l'xp varia in base a diversi fattori. In pratica se supponessimo che per ogni vittoria ricevessimo 100 di xp allora converrebbe certamente tenere i booster comuni ma così non è. Io, personalmente, combino sempre e li uso quando vedo che le condizioni mi potrebbero permettere di fare un buon match. Principalmente per due motivi: 

- per me è più semplice fare bene una partita che 3;

- preferisco giocare una partita piuttosto che 3.

Comunque sia se hai voglia di metterti a spulciare i vecchi thread mi pare ci sia un post sul forum dove si discuteva di ciò.

Se ti riferisci a quelle ridicole card del tipo "l'interruttore" o quelle cose li legate a quest'ultimo evento credo convenga combinarle ma un certificato raro genera 65 xp tecnica al posto dei 60 dei 3 comuni...quindi stiamo veramente parlando del nulla. Poi ad essere sincero non è che abbia letto molto dell'evento magari ci sono dei risvolti eccezionali che non ho compreso ma dubito.

Probabilmente ti riferisci a carri premium o collezione che vengono proposti esclusivamente in determinati eventi oppure ciclicamente in negozio ma non sono presenti sempre. Quindi per ciò che riguarda questi carri ora come ora qua siamo tutti nelle stesse condizioni: io, te e anche Briatore. Poi magari una volta che li sparano fuori a 20k gold torneremo a discutere se inficiano l'equilibrio del gioco o meno ;)

 

Alla prossima ciao!

Innanzitutto, ciao di nuovo!

Scusa ma in questi giorni non ho guardato il forum. 

 

1. Perfetto! Il discorso delle moto lo trovo giustissimo per spiegare le nostre differenze. Il discorso è proprio quello. Se io sono ricco e ho sponsor che mi danno più soldi posso entrare e gareggiare in poco tempo nella moto gp senza passare per forza dalle categorie precedenti. Come è successo a vari motociclisti che si sono subito divertiti dopo poco a gareggiare con una moto più veloce come la moto gp. Ancor di più questa cosa succede nell'automobilismo dove piloti con grossi sponsor nazionali alle spalle che pagano arrivano alle formule maggiori compresa la formula uno, più velocemente di altri. Ultimo esempio Kvyat, scarso e con pochi risultati come pochi, ma supportato da sponsor nazionali enormi. Ma ne abbiamo diversi negli ultimi anni. Nelle moto accade un po' meno perché la tecnica del pilota fa molto più la differenza che nelle auto (lo vediamo dalle classifiche costruttori) ma accade anche lì nel piccolo. Se ho "denaro (= sponsor alle spalle)" non solo avrò più possibilità di avere una moto in categorie più importanti, ma magari, anche se correrò con moto simili, potrò avere quella ufficiale (che ha lievi migliorie) rispetto a quelle di una scuderia privata seppur della stessa cilindrata. Ma quello è un discorso secondario e che, ripeto, nelle moto accade meno spesso che nelle auto. Certo, io mi posso divertire anche a gareggiare con una moto 3 o una minimoto per tutta la vita perché gareggerò contro moto pari, ma la voglia è quella di andare in moto gp il più velocemente. E non perché non mi diverta con le moto 3, ma perché è una normale aspirazione quella di provare e divertirsi con moto (o carri armati) più potenti. E farlo appena posso. C'è gente come Kvyat che lo può fare. Altri, più o meno del suo livello, no, per motivi economici. Certo, e su questo sono d'accordo con te, sarebbe meglio se prima tutti si esercitassero con moto, auto e carri più piccoli, ma così nella realtà non è. Tutto subito, come dicevo. Sperimentare e divertirsi. Specie nell'adolescente, sportivo o videogamer,  e non solo.Quindi ti ringrazio del paragone perché non mi sarei potuto spiegare meglio. Anche se l'automobilismo, con le sue tantissime formule nei vari paesi, è un esempio ancora più adatto.

2. Certo che generalizzo. La WG fa solo parte del gioco. Il fatto è che se tua madre non ti comprava la macchina che volevi, a quei tempi avevi ben poco da fare... per forza ti adattavi! Non era così "semplice" e alla portata di tutti diventare un "delinquentello teppista" e andarla a rubare. Adesso le cose, a noi occidentali e ormai non più solo, ce le mettono lì a portata di mano... (ora, non apro ovviamente un più ampio discorso sul capitalismo e lo spegnimento dei cervelli umani perché finisco fra 5 anni) . Lì sta la grossa differenza. Un ragazzino (ma anche un adulto) con in mano un telefonino e una codice di una carta .. può fare danni allucinanti. Adesso siamo in pieno mondo virtuale. Se metti in mano ad un ragazzino un telefonino con la possibilità di emulare l'amico e con un click comprarsi lo stesso carro... questo ci mette un secondo. Certo, dirai tu, ma una famiglia alle spalle non permetterà tutto questo. Beh, io per lavoro ho a che fare spesso con i genitori della mia generazione, spesso di ragazzi non proprio super istruiti, e sono spesso più incapaci di gestire anche il mondo virtuale(e purtroppo non solo) dei loro figli. Con il terrore di commettere errori, lasciano loro spazi (e soldi) spesso senza controllo. Non è un fatto di paragoni fra generazioni in enso di meglio o peggio. Anzi, dovessi farlo, direi che ovviamente c'è stata un'evoluzione della figura del genitori. Ma non in questo campo. Semplicemente perché questo problme ac'è adesso. Perché adesso ci sono mezzi tecnici alla portata di tutti, a iniziare dai telefonini (che te lo comprino in tenera età  (e lo fanno!) o meno) e mezzi di difusione che arrivano dovunque. Altrimenti togliamo il limite dei 18 anni per giocare d'azzardo e tutti online a divertirsi e finire i soldi. Quindi sì, generalizzo, perché è proprio lì il problema. Poi, d'accordo, come ho detto a più riprese, la WG è niente... solo che non condivido per niente che un videogioco dia la possibilità, una volta acquistato o scaricato, di poter continuare a spenderci soldi all'infinito. E ti ho ben spiegato perché e con quali rischi. 

QUindi, sì, il lavoro da fare è ovviamente "a monte" (in una società evoluta non esisterebbero problemi del genere e tutti ragionerebbero in maniera sana). Ma siccome non siamo in una società illuminata, ognuno deve provare a fare il suo. Compresa la WG.

3. Eccoci. Ahahha. Vedi, ne parli anche tu. Ma come ti ho detto, lasciamo da parte l'argomento capitalismo (io comunque sì, ovviamente dall'interno, facendone parte, ma sono pronto a rimetterlo in discussione e già lo faccio di continuo, fin dove riesco o dove ce la faccio ovviamente e condividendo. Non è che esistano o il capitalismo sfrenato o la dittatura. Esiste il migliorare il più possibile il mondo in cui viviamo partaendo da noi, da quello, soprattutto, che mangiamo e produciamo / compriamo ogni giorno. E da come o facciamo). Comunque, tralasciando, come dicevo, il discorso capitalismo. La WG, nel suo piccolo, sì, è reswponsabile eticamente e non solo rispetto agli utenti, specie minorenni, che usano questo prodotto. Su questo ho le idee ben chiare e nitide. E ce le ho per esperienza diretta di altri giochi simili e dei comportamenti degli adolescenti nei confronti di questi. Lo dico e lo sottoscrivo. Ma non è che io sia contro la WG che parli, ovviamente. Magari si è anche tutelata vietando il gioco ai minori. Non prendere il mio post come una crociata contro di essa (in realtà, come vedi dal titolo iniziale, il post era basato su una critica della modalità di gioco che a me proprio non piaceva, ovvero sull'irrealtà della sparizione (chiamato senza senso mimetismo) dei carrri armati.  Poi da lì ho aggiunto il discorso del denaro. 

 

Esatto, le responsabilità sono sempre a monte. Ma tutti possiamo fare qualcosa. Il poiziotto poteva e doveva comportarsi diversamente, i genitori del ragazzo educarlo meglio, probabilmente pur ei loro nonni, probabilmente pure tutto il mondo che sta dietro al motivo per cui in ogni città si viva diversamente, sicuramente  il mondo della musica dovrebbe essere diverso etc etc. Ma questo è il classicissimo esempio..."la colpa non è di nessuno o è di tutti e allora non possiamo farci niente" oppure "i politici sono tutti ladri". QUesto è il perfetto modo per non responsabilizzarci e non fare una beneamata minc...  Eh no. È proprio quello che non dobbiamo fare (ovviamente per come la vedo io). E allora ognuno deve provare a fare qualcosa. Anche la WG. Magari già lo farà. Io non lavoro alla Wg, ma se trovo qualcosa che per me non va, mi pare giusto segnalarlo, se può servire a qualcosa (come ti ho scritto non sarebbe la prima volota che sono riuscito a far cambiare regole ad un gioco partendo da un forum ... anche se era und iscorso più facile e qui si fa più per parlare in generale). Guarda, oltre al mio vivere quotidiano e al condividerlo (e ad imparare da altri) la mia poca fiducia (che spesso mi fa venire mille dubbi e sfiducia per le difficoltà che incontro) sta proprio nel mondo dei "piccoli", dei "minorenni" ... e vedo figli di alcune persone che stimo che crescono in un modo che, ovviamente per me, è più sano. E, io nel mio mondo, quello dell'educazione, del sociale e potendo dell'arte, cerco di fare la mia, cercando di dare quello che magari molti genitori non sono capaci di dare (o magari proprio in assenza di genitori). Se non si parte da loro, dai più giovani (per quanto, ripeto, difficilissmo...a volte mi sembra di lottare davvero contro un modello distorto e invincibile) senza farsi troppo tirare giù il morale... si va poco lontano. E bisogna iniziare a farlo nel piccolo. Ognuno nel suo piccolo. Perché se guardo al "tutti siamo ladri" al "nulla cambierà" o semplicemente se guardo i grandi numeri intorno, ovviamente mi sembra energia sprecata. Ma lo sbaglio è proprio lì. Se ognuno invece facesse il suo, WG compresa, il mondo cambierebbe in meno di quanto si immagini (dal mio punto di vista, chiaro, parlo soggettivamente, mogliorerebbe). Per tirarmi e tirare su il morale, una delle cose, per quelli che hanno bisogno di vedere risultati "nel grande" invece che nel proprio quaotidiano, che cito è sempre stat questa notizia qua (che parrebbe abbastanza vera anche se probabilmente molto romanzata tanto da farci anche un film...ma va bene così;).  https://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/spettacoli_e_cultura/panettiere/panettiere/panettiere.html

 

Tornando al gioco...

Sii, intendevo proprio quello, grazie!

E i dubbi erano esattamente quelli. Allora avevo capito bene e abche io più o meno ero arrivato alle stesse conclusioni anche se dipende dal momento in cui gioco. Grazie.

Poi di domande ne avrei a bizzeffe (non ho grnaché voglia di starci dietro, mi diverto più che altro a giocare) ma lasciamo stare.

No no, guarda, i pulsanti e le altre cavolate...non li ho praticamente visti. credo di averne un paio perché ho giocato solo un giorno di quelli con la valigia. Ho ripreso pochi giorni fa e poi dovrò fare di nuovo una lunga pausa a breve (probabilmente proprio quando, aihmé , ci sarà un nuovo evento :( )

Ah ecco perché i carri non li vedevo! Peccato! :( Mi sembravano robe ganze. 

AHahahahahahahha  hai ragione! Ma in realtà io credo che Briatore, che per altro fino a poco fa si faceva (uso questo termine brutale perché così è...e viceversa ovviamente)  una che sta a tipo un km da casa mia, probabilmente avrebbe comprato, reaomente,  l'account di qualcuno che aveva già il carro che gli interessava e avrebbe risolto il problema così :) 

 

Ciao e grazie per le risposte!



MACH_Shocky #51 Posted 16 April 2020 - 09:41 AM

    Junior Sergeant

  • Player
  • 40813 battles
  • 143
  • [MACH-]
  • Member since:
    10-01-2014
Orcodio

       S T O P    C O M P L A I N I N G           C A R R Y    H A R D E R        


FantamanTheTird #52 Posted 17 April 2020 - 03:32 AM

    Lance-corporal

  • Player
  • 22696 battles
  • 36
  • [TIGRE]
  • Member since:
    11-30-2019

View PostMACH_Shocky, on 16 April 2020 - 09:41 AM, said:

Orcodio

Mmmh, avrei capito tu avessi citato il porco, il suino. Ma a immaginare dio in un orco faccio fatica nonostante l'immanentismo spinoziano. Però in effetti è simile all'espressione che anche io ho usato quando sono finite le battaglie no gravity (che per quanto irreali avevano una loro rigorosa e sana logica di gioco) per ritrovarmi di nuovo fra carri che magicamente spariscono. Ho smesso subito. Aspetterò una versione di match degna di questo nome come le battaglie reali o i no gravity dove almeno  i carri non sparivano nel nulla.

 


Edited by FantamanTheTird, 17 April 2020 - 03:37 AM.


MACH_Shocky #53 Posted 19 April 2020 - 12:26 PM

    Junior Sergeant

  • Player
  • 40813 battles
  • 143
  • [MACH-]
  • Member since:
    10-01-2014
Non mi è mai piaciuto troppo Spinoza.

       S T O P    C O M P L A I N I N G           C A R R Y    H A R D E R        


Cambiasso11 #54 Posted 19 April 2020 - 01:56 PM

    Lance-corporal

  • Player
  • 36444 battles
  • 97
  • [ITA69]
  • Member since:
    09-01-2017

View PostMACH_Shocky, on 16 April 2020 - 09:41 AM, said:

Orcodio


Dono della sintesi



FraTheGamer #55 Posted 19 April 2020 - 02:17 PM

    Lance-corporal

  • Player
  • 5927 battles
  • 98
  • Member since:
    10-24-2018

Però interessante, da una semplice domanda sul sistema di spot si è passati ad una grossa discussione sull’industria videoludice generale.

 


Pronti a partire, pronti al fuoco!

redtails016 #56 Posted 20 April 2020 - 03:14 PM

    Private

  • Player
  • 2571 battles
  • 1
  • [RTIT]
  • Member since:
    02-16-2016

Edited by redtails016, 20 April 2020 - 03:16 PM.


gattler00 #57 Posted 20 April 2020 - 03:17 PM

    First Sergeant

  • Player
  • 43258 battles
  • 1,772
  • [RTITA]
  • Member since:
    11-30-2014
Non capisco il senso della discussione.
 
 
 
Chi spende è avvantaggiato? Si, se è capace di giocare. Altrimenti no. La maggioranza degli shopponi non arriva al 45% di wr. 
 
 
 
Chi ha 50.000 partite è avvantaggiato? Si, se ha imparato a giocare. Altrimenti perde. Il top del server ha tipo 200.000 battaglie e non arriva al 50%
 
 
 
se due pari abilità uno shoppone, e l'altro free to play si scontrano vince sempre lo shoppone? No. Dipende da altre variabili come rng e mm.
 
 
 
Conclusione: tenendo conto dei fatti sopra riportati wotb è uno dei giochi dove la capacità individuale conta molto più del resto, dove i cheat al momento sono solo 2 (vedere attraverso gli oggetti ed aimbot) e la wg cerca di rimuoverli con grande enfasi. Perciò qual'è il senso della discussione? 


anonym_lvkBEdQEVOHr #58 Posted 20 April 2020 - 04:33 PM

    Lance-corporal

  • Player
  • 0 battles
  • 50
  • Member since:
    08-15-2021

View Postgattler00, on 20 April 2020 - 03:17 PM, said:

Non capisco il senso della discussione.
 
 
 
Chi spende è avvantaggiato? Si, se è capace di giocare. Altrimenti no. La maggioranza degli shopponi non arriva al 45% di wr. 
 
 
 
Chi ha 50.000 partite è avvantaggiato? Si, se ha imparato a giocare. Altrimenti perde. Il top del server ha tipo 200.000 battaglie e non arriva al 50%
 
 
 
se due pari abilità uno shoppone, e l'altro free to play si scontrano vince sempre lo shoppone? No. Dipende da altre variabili come rng e mm.
 
 
 
Conclusione: tenendo conto dei fatti sopra riportati wotb è uno dei giochi dove la capacità individuale conta molto più del resto, dove i cheat al momento sono solo 2 (vedere attraverso gli oggetti ed aimbot) e la wg cerca di rimuoverli con grande enfasi. Perciò qual'è il senso della discussione? 

Lol signor Gattler leggo dal post che questo signore ha disorientato anche te,,,questo post è stato iniziato per rispondere al perchè i carri durante i fight a volte spariscono e diversi player esperti vedi maestro gli hanno dato tutte le spiegazioni plausibili del problema,,dalle dinamiche del gioco spot/occultamento o l'RNG e/o eventuali bug di connessione,, tuttavia non hanno soddisfatto l autore del post che ha portato l argomento sul piano filosofico sociale anzichè tecnico come da principio si supponeva che richiedesse,,fermo restante che la mia non vuol essere una critica per l autore del post,,però è come se da Milano si vuol arrivare a Torino passando per Palermo:) buon gioco a tutti



FraTheGamer #59 Posted 21 April 2020 - 09:51 AM

    Lance-corporal

  • Player
  • 5927 battles
  • 98
  • Member since:
    10-24-2018

Per farla breve wot blitz ha queste meccaniche perché è un arcade e non un simulatore come War Thunder per esempio, per questo le dinamiche di combattimento o avvistamento sono molto semplificate e non realistiche come su war Thunder dove i nemici non scompaiono ma sono sempre presenti e devi essere te ad avere l’occhio per notarli. Poi riguardo alla dipendenza da gioco e simili è vero che i videogiochi sono classificati dall’oms come possibile oggetto di dipendenza ma non sono causa di dipendenza come potrebbero farlo le sigarette o simili.

riguardo ai carri premium anche lì dipende come vengono usati e se vengono modificati dalla wargaming.


Pronti a partire, pronti al fuoco!

Francesco_Adinolfi #60 Posted 22 April 2020 - 04:45 PM

    Private

  • Player
  • 11764 battles
  • 1
  • [FCN_1]
  • Member since:
    04-04-2020
Veramente anche a me spariscono i carri mentre li seguo in modalità cecchino, intanto loro mi colpiscono ma io non li vedo nemmeno a meno di 100 metri capita spesso comunque 




1 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users